LETTERA DI NATALE 2018

Con questa lettera il nostro Preside Giovanni Falconieri augura a tutti un sereno Natale.

LETTERA DI NATALE

Gentilissimi,

Colgo l’occasione del Natale per rivolgere i miei più cari auguri a tutti coloro che fanno parte della nostra comunità scolastica ed a tutti coloro che rendono possibile, grazie alla loro collaborazione, la bellezza della Nostra proposta educativa.

A voi Bambini auguro di mantenere la vostra gioia, il vostro entusiasmo e la capacità di meravigliarvi. Grazie per tutto l’affetto che continuate a donarmi e per la serenità che mi trasmettete. E’ bello incontrarvi con i vostri sinceri sorrisi e ricevere, con tutta la vostra spontaneità il vostro saluto: “Ciao Preside!”. Il Natale è tempo di promesse mantenute. Vi prometto che mi impegnerò nel mio lavoro per non deludervi e far sì che possiate, giorno dopo giorno, essere messi nelle condizioni di poter essere vicini ai vostri sogni di felicità. Voi Bambini continuate a mantenere, nell’unicità che ciascuno possiede, la sincerità, la correttezza, l’impegno e la tendenza al Bene. Questi sono i valori che la Scuola vuole trasmettervi. Vorrei rassicurarvi: non vi preoccupate se subito non vedrete i risultati. La buona semina sviluppa un buon raccolto, ma nel tempo. Bisogna avere pazienza, ricordatevi “un grattacielo immenso inizia da un mattone”.

A tutto il personale della Scuola auguro di vivere il Natale nel ristoro dell’anima con le persone a voi care e con le quali vi sentite al riparo, nel vostro nido sicuro. In questa occasione rinnovo il mio più sincero ringraziamento. Grazie perché quotidianamente vi impegnate nel vostro lavoro che vivete come Vocazione. Vi esprimo tutta la mia stima e tutto il mio rispetto perché la bellezza ed il riconoscimento di questa Scuola è resa possibile grazie a voi. Il Natale vi permetta di alimentare l’entusiasmo, l’amore e la dedizione con cui affrontate il vostro lavoro. A voi ed alle vostre famiglie auguro gioia e serenità.

A voi Mamme e Papà rivolgo l’augurio di un Buon Natale nel quale, ancora una volta, i vostri bambini vi faranno rivivere la magia del Natale. Voi Mamme e Papà affidate a noi, quotidianamente, il Bene più prezioso che possedete. Vi ringrazio, pertanto, per la vostra fiducia. Con voi condividiamo la promessa di realizzazione dei sogni di felicità dei vostri bambini ed insieme forniamo loro gli strumenti per poter affrontare la vita. Il Natale possa rafforzare la sinergia e l’alleanza che, fino ad oggi, hanno caratterizzato i nostri rapporti. A questo proposito gli auguri diventano ringraziamento forte e sincero.

Al Presidente, don Felice, ed al Consiglio di Amministrazione auguro di vivere un felice Natale. Vi ringrazio per la presenza, l’attenzione e la cura che avete per questa Scuola dove al centro delle vostre scelte c’è sempre il bambino. In voi rivedo la figura di San Giuseppe che, in modo silenzioso e discreto, veglia e si prende cura di Gesù Bambino. Ogni giorno, pertanto vivete il Natale. Il Natale fortifichi ancora di più la vostra veglia sulla Nostra Scuola e vi faccia vedere, nel volto di ogni bambino, la tenerezza di Dio che si fa uomo.

In ultimo, ma sicuramente non per importanza, porgo gli auguri di Buon Natale agli esperti, ai volontari ed agli Amministratori locali. Vi ringrazio perché senza di Voi la Scuola non avrebbe quel valore aggiunto che ha. Il Natale possa farvi continuare a credere nell’importante valenza educativa della Scuola.
Sono lusingato ed orgoglioso di far parte di questa Scuola e di essere parte integrante di un grande e solido progetto formativo ed educativo. Senza ciascuno di voi non sarebbe possibile.
Sono, altresì, orgoglioso che la Nostra Scuola sia un luogo in cui convergono competenze diverse unite dall’interesse comune di offrire tante opportunità di crescita ai nostri bambini.
Ringrazio la fiducia che mi è stata data e che mi viene rinnovata ogni giorno.
Nel Natale, per me, c’è il riassunto del principio educativo della Nostra Scuola: mettere al centro ogni bambino.
I bambini devono essere al centro di ogni nostra attività e di ogni nostra scelta. I bambini che riescono sempre a farci emozionare e a farci commuovere ci aiutino a vivere questo Natale con autenticità di sentimenti e meraviglia. Il mondo sarebbe più bello se vivessimo il Natale ogni giorno, ma con gli occhi e la purezza di cuore dei nostri bambini.

Il Preside,

Giovanni C. Falconieri